Come funziona Google ADS?

campagne google ads roma

Oggi essere presenti su Google e conoscere gli strumenti che offre è fondamentale per essere competitivi nel proprio mercato di riferimento.

Su Google è possibile, tra le altre cose, inserire annunci a pagamento per promuovere la propria attività e aumentare il traffico sul proprio sito. La pubblicità su Google, se ben pianificata, può essere un ottimo strumento di promozione.

Per questo il team di HypnoWeb fornisce assistenza anche nella Gestione Campagne Google ADS: una campagna studiata su misura per te ti aiuterà a migliorare la visibilità della tua azienda!

Cos’è Google ADS?

Google ADS è la piattaforma pubblicitaria di Google che consente di promuovere il proprio sito web tramite inserzioni a pagamento. Quali vantaggi offre?

Innanzitutto, non prevede canoni fissi mensili o annuali ma pagamenti che variano in base a molti fattori, tra cui il numero di click sull’annuncio. In secondo luogo, offre diverse tipologie di inserzione:

  1. annunci testuali in cima alla pagina dei risultati (annunci Search);
  2. annunci testuali, grafici o video mostrati in siti che offrono spazi pubblicitari (annunci Display);
  3. annunci e-commerce, comprendono la descrizione del prodotto con immagini e prezzo (annunci Shopping).

Un altro vantaggio di Google ADS è la possibilità di ottenere risultati concreti e misurabili in base ai quali “aggiustare” la propria campagna. Ma vediamo più nello specifico come funzionano le campagne Google ADS.

Come funziona?

Come abbiamo detto, Google ADS offre diverse tipologie di inserzioni a seconda delle necessità dell’inserzionista. Per scegliere su quale tipologia di annunci puntare di più bisogna valutare ed analizzare fattori come il target di riferimento, il mercato, i competitor ecc.

Avendo chiaro il contesto generale si può procedere alla pianificazione di una campagna Google ADS, scegliendo su quali annunci puntare di più: Search, Display o Shopping.

Gli annunci di tipo Search sono annunci testuali che compaiono nella pagina dei risultati di ricerca su Google quando l’utente cerca una determinata query (domanda) corrispondente ad una specifica parola chiave. Se questa è presente nell’annuncio, l’utente lo visualizzerà sulla pagina di ricerca o in alto (prima dei risultati “organici”) oppure a destra.

L’annuncio viene mostrato solo se pertinente alla richiesta dell’utente: è la parola chiave ad attivare l’annuncio. Di conseguenza, per realizzare annunci di tipo Search vincenti bisogna valutare attentamente la scelta delle parole chiave connesse.

Gli annunci di tipo Display, invece, possono essere testuali, grafici (banner) o video. Non appaiono nella pagina di ricerca Google, ma in spazi pubblicitari offerti da siti, applicazioni, social network. Anche in questo caso, le inserzioni verranno mostrate agli utenti in base alla pertinenza delle parole chiave, ma il fattore forse più importante è conoscere e riconoscere il proprio target.

Gli annunci di tipo Shopping, infine, rientrano nell’e-commerce e devono contenere una descrizione del prodotto, delle foto e il prezzo. Questi annunci, come quelli di tipo Search, possono apparire o in cima alla pagina dei risultati di ricerca (solo con determinate query) oppure nell’apposita sezione “Google Shopping”.

Anche in questo tipo di annunci è importante lo studio delle parole chiave da inserire nella scheda del prodotto per fare in modo che l’inserzione risponda ad una specifica query.

Quali sono i costi per l’inserzionista?

Ovviamente, tutto questo ha un costo per l’advertiser, l’inserzionista. I costi e il budget necessari per una campagna Google ADS efficiente sono però abbastanza variabili e, in un certo senso, imprevedibili.

Anzitutto, dipendono dal tipo di annunci su cui si sceglie di puntare di più. Per gli annunci di tipo Search, ad esempio, il pagamento a Google funziona tramite il sistema Pay Per Click (PPC). Il PPC implica che, ogni volta che l’utente clicca sull’annuncio, l’inserzionista paghi una determinata cifra, prestabilita.

Il PPC consente all’inserzionista non solo di rispettare un budget prestabilito, ma anche di misurare e tracciare gli utenti che cliccano e rivolgersi ad un target specifico.

C’è poi un metodo di pagamento a “conversione”: l’inserzionista non paga una cifra per un singolo click, ma paga ogni volta che l’utente, dopo aver cliccato sull’annuncio, compie un’azione specifica prestabilita sul proprio sito. Nel caso degli annunci Shopping, ad esempio, l’inserzionista paga quando l’utente acquista.

Gli annunci Display, invece, di norma prevedono un pagamento in base alle impression. In questo caso si stabilisce una cifra da pagare (ad esempio 20 euro) in base al numero di persone che visualizzano l’annuncio (ad esempio ogni 1000 visualizzazioni/impression).

Google ADS con HypnoWeb

I fattori da tenere in considerazione e, soprattutto, da studiare con attenzione per realizzare una campagna Google ADS di successo sono molti e diversi tra loro.

Proprio per questo, scegliere di affidarsi a dei professionisti del settore del Digital Marketing per definire una campagna di Google ADS è sicuramente una scelta vincente.

Il team di HypnoWeb metterà a vostra disposizione le sue competenze nel settore, studiando una campagna di promozione su misura per voi, e si occuperà a 360° della Gestione Campagne Google ADS.

 Gestione campagne

La chiave del successo di una campagna con Google ADS sta nello studio: del mercato, del prodotto, delle parole chiave ecc.

Il punto di partenza del nostro team è sempre un colloquio conoscitivo con il cliente: per conoscere l’azienda e il prodotto, valutare gli obiettivi e le tempistiche, stabilire un quadro di partenza.

Si passa poi ad una valutazione più approfondita del quadro generale. Questa fase di studio riguarda: il prodotto da promuovere, il mercato di riferimento, il sito web (se già presente), i competitor, le parole chiave.

Una volta analizzate tutte le informazioni utili, si può definire l’obiettivo finale della campagna, ad esempio il raggiungimento della brand awareness (far conoscere al target la propria azienda).

Altri obiettivi possono consistere nel far compiere azioni all’utente: comprare, lasciare dati (indirizzo email), riempire form, effettuare prenotazioni ecc.

In questa fase, è molto importante anche la previsione delle spese. Grazie a complessi strumenti di analisi, il nostro team potrà valutare il budget ideale per ottenere ricavi e quindi un ROI (Return Of Investment, il ritorno sull’investimento) positivo, le tempistiche e le azioni necessarie al raggiungimento degli obiettivi e altri dati utili.

A questo punto, il team modellerà e avvierà la strategia della campagna di annunci, monitorando costantemente i dati raccolti: il monitoraggio consente di valutare l’andamento della campagna ed eventualmente di aggiustare il tiro con modifiche mirate.

Inoltre, ogni mese il team della nostra Agenzia Web vi fornirà un resoconto contenente tutte le informazioni sull’andamento della campagna (risultati, azioni ecc.) per tenervi costantemente aggiornati.

La professionalità e l’esperienza del team della nostra Agenzia di Digital Marketing assicurano al cliente un servizio di qualità, su misura e con risultati concreti.

Contattaci per un colloquio conoscitivo e richiedi un preventivo senza impegno, saremo lieti di spiegarti tutte le possibilità offerte da Google ADS!

Condividi
Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Articoli Correlati
motivi per avere un ecommerce
E-COMMERCE

Perché avere un e-commerce?

Nel 2021, e soprattutto dopo l’esperienza della pandemia, l’importanza del mondo digitale e di internet non può più essere ignorata. Il coronavirus ci ha messo

Leggi di più
creazione di siti vetrina a roma
SITI VETRINA

Cos’è un sito vetrina?

Nel mondo di oggi, ogni attività che si rispetti deve essere presente su internet per essere trovata facilmente dagli utenti. L’assenza dal mondo virtuale potrebbe

Leggi di più