Come funziona Instagram ADS?

gestione inserzioni instagram

Instagram è una piattaforma social cresciuta moltissimo negli ultimi anni: nel 2021, ha raggiunto il traguardo del miliardo di utenti (1,07 per la precisione). Ma può essere utile per promuovere un’attività?

Qualche altro dato può aiutarci ad avere un’idea più chiara delle sue potenzialità. Gli utenti, di cui il 71% ha meno di 35 anni, passano una media di 53 minuti al giorno sulla piattaforma.

Metà degli utenti presenti su Instagram posta storie ogni giorno e 1/3 di quelle con più visualizzazioni sono storie pubblicate da aziende.

Per quanto riguarda le aziende, si stima che circa il 71% delle aziende americane sia presente sulla piattaforma e che il 50% degli utenti attivi segua almeno un profilo aziendale.

I contenuti sponsorizzati su Instagram sono in costante aumento (+133% tra il 2018 e il 2019). Il costante aumento è dovuto al fatto che Instagram consente di generare interazioni 4 volte superiori rispetto a Facebook.

Questi numeri evidenziano l’importanza per le aziende di essere presenti in modo consapevole su Instagram.

L’Agenzia di Digital Marketing di HypnoWeb, grazie all’esperienza maturata nella Gestione Campagne Instagram, ti assisterà nella promozione della tua azienda su Instagram, portandoti risultati concreti.

Instagram ADS: tutto ciò che devi sapere

Vediamo a questo punto cos’è Instagram ADS e come può essere utile nella promozione della propria azienda sui social.

Instagram ADS è la piattaforma di sponsorizzazione di Instagram, che consente di realizzare contenuti sponsorizzati (inserzioni) per raggiungere un target prestabilito. Attraverso le inserzioni, si può accrescere la notorietà del marchio (brand awareness), portare traffico verso un sito web, generare contatti ecc.

Per gestire in maniera ottimale una campagna Instagram ADS, tuttavia, sarebbe meglio collegare il proprio account a Facebook Business Manager: consente di gestire la campagna in maniera più completa, monitorando e tracciando i dati raccolti dalle inserzioni.

Instagram, per chi non lo sapesse, si appoggia proprio ai dati demografici raccolti da Facebook per la pubblicazione degli annunci, consentendo anche a chi ha un pubblico di nicchia di raggiungere il proprio target.

Come funziona Instagram ADS

Per modellare una campagna Instagram ADS, i passaggi da seguire sono sostanzialmente gli stessi necessari alla realizzazione di una campagna di sponsorizzazione su Facebook.

Anche in questo caso, il primo passo da fare è definire la tipologia di campagna che si vuole realizzare ed il suo obiettivo. Attraverso Facebook Business Manager si possono selezionare come macro-obiettivi:

  • la notorietà, sotto-obiettivi: notorietà del brand o allargamento del bacino d’utenza (copertura);
  • la considerazione, sotto-obiettivi: traffico verso un sito, interazioni, installazione di app, visualizzazione di video, generazione di contatti o messaggi;
  • la conversione, sotto-obiettivi: conversioni varie, vendita di prodotti, traffico verso il punto vendita.

A questo punto, con l’obiettivo in mente, si può passare alla targetizzazione del pubblico. Qui entrano in gioco i dati demografici raccolti da Facebook, che consentono di indirizzare le proprie inserzioni verso uno specifico target selezionato in base a: sesso, età, luogo, lingue, interazioni ecc.

Stabilito il target è il momento della valutazione del posizionamento degli annunci: consente di selezionare la piattaforma su cui mostrare gli annunci (solo Instagram o anche altre), gli spazi e i formati in cui mostrarli.

Solo a questo punto si può stabilire il budget per la campagna ADS, che può essere giornaliero o mensile, e la programmazione delle inserzioni, in base a fasce orarie, giorni ecc.

Tipologie di inserzioni e costi

Le inserzioni di Instagram ADS possono avere formati e contenuti differenti. Le tipologie più “semplici” sono gli annunci foto o video: Instagram è una piattaforma visual, immagini e video consentono di raccontare una storia ed un prodotto, attirando l’attenzione dell’utente.

Ci sono poi gli gli annunci carosello: mostrano agli utenti una serie di immagini o video da scorrere, insieme ad una Call to Action (scopri di più, visita il sito web ecc.), promuovendo più prodotti insieme.

Un altro formato di annunci sfruttabile su Instagram sono le storie. Le storie su Instagram permettono di raggiungere un pubblico molto ampio e di inserire Call to Action a scorrimento (swipe up).

I costi di Instagram ADS per l’inserzionista variano in base a vari fattori, come per Facebook ADS, e il pagamento può essere per click o per impression.

Instagram ADS con HypnoWeb

Come abbiamo visto, creare una campagna Instagram ADS puntuale e di successo bisogna analizzare e considerare molti fattori diversi tra loro.

Rivolgersi a professionisti del settore del Digital Marketing per la realizzazione di una campagna Instagram ADS si rivelerà sicuramente una scelta vincente.

Il team dell’Agenzia di Digital Marketing di HypnoWeb mette a disposizione del cliente la propria esperienza nella Gestione Campagne Instagram, fornendo un servizio su misura che tenga conto del budget e delle esigenze evidenziate dal cliente.

Gestione campagne Instagram ADS

Ma cosa ti offre in più il team di HypnoWeb nella gestione di una campagna Instagram ADS?

Ci si potrebbe chiedere perché rivolgersi ad un professionista, che ovviamente si farà pagare, per realizzare una campagna di sponsorizzazione gestibile anche in proprio.

La risposta a questa domanda sta nelle competenze. Solo un professionista con esperienza nell’ambito del Digital Marketing e che conosca le piattaforme social potrà garantirti risultati reali, misurabili, senza spreco di risorse.

Inoltre, una campagna Instagram ADS presuppone una fase di studio e analisi dati che molte persone tendono a sottovalutare. Ma è proprio qui che le competenze di un professionista fanno la differenza: una campagna ben studiata e programmata in base alle esigenze del cliente e alle caratteristiche del target avrà un vantaggio sulle altre.

Ecco perché il nostro team parte sempre da un colloquio conoscitivo con il cliente per conoscere l’azienda e il prodotto ed iniziare a valutare insieme gli obiettivi della campagna.

Da qui si partirà per la fase di studio preliminare: si valuterà il mercato, il prodotto, le azioni e i prodotti dei competitor.

Una volta ottenuto un quadro chiaro del contesto di riferimento, i nostri esperti si dedicheranno alla realizzazione della campagna Instagram: stabilendo l’obiettivo; studiando prodotti e formati su cui puntare; scegliendo i parametri di targetizzazione del pubblico; realizzando una previsione delle spese che tenga conto di tutti i fattori in gioco

Per stabilire tutti questi punti, il team si avvarrà di complessi strumenti di analisi dati che consentono di valutare da vicino il pubblico e i suoi comportamenti, di stabilire quali formati ne attirino maggiormente l’attenzione e di prevederne il comportamento.

Questo passaggio ci consentirà di realizzare una campagna che colpisca il vostro target, ottimizzi il risultato finale e garantisca un ROI (Return of Investment, ritorno sull’investimento) positivo.

Un altro vantaggio di affidarsi ad un professionista del settore, come HypnoWeb, è da ricercare nell’analisi dei risultati della campagna Instagram ADS.

Il nostro team monitorerà l’andamento e le performance delle inserzioni, fornendo al cliente un resoconto periodico con dati, previsioni, risultati ed eventuali aggiustamenti necessari.

Non esitare, contattaci subito per un colloquio conoscitivo, saremo lieti di informarti sulle possibilità offerte da Instagram ADS!

Condividi
Share on facebook
Share on linkedin
Share on twitter
Articoli Correlati
motivi per avere un ecommerce
E-COMMERCE

Perché avere un e-commerce?

Nel 2021, e soprattutto dopo l’esperienza della pandemia, l’importanza del mondo digitale e di internet non può più essere ignorata. Il coronavirus ci ha messo

Leggi di più
creazione di siti vetrina a roma
SITI VETRINA

Cos’è un sito vetrina?

Nel mondo di oggi, ogni attività che si rispetti deve essere presente su internet per essere trovata facilmente dagli utenti. L’assenza dal mondo virtuale potrebbe

Leggi di più